Vai al contenuto
Home » Notes » Informatica per il Management UniBo: La Mia Esperienza

Informatica per il Management UniBo: La Mia Esperienza

unibo la mia esperienza informatica per il management

In questo breve post ti voglio parlare della mia esperienza alla Laurea Triennale di Informatica per il Management all’Università di Bologna (UniBo).
Ti racconterò come sono andati questi tre anni accademici, senza troppi veli, sottolineando tutte le cose che mi sono piaciute , quelle che proprio non mi sono andate giù, ciò che ho potuto imparare e tutte le maggiori difficoltà affrontate.

Premessa

Ho completato il ciclo di laurea con una votazione di 110 e Lode, in corso (se non sai cosa significa “in corso”, vuol dire semplicemente che si è riusciti a raggiungere la laurea in tre anni di studio e non di più), con un anno e mezzo di pandemia.
Sono stato pendolare per tutto il tempo, vivendo a 40 km di distanza, ed ho frequentato circa l’80% delle lezioni in presenza.

Il primo anno

Il primo anno è stato un po’ un casino, tra le prime conoscenze , i primi gruppi che si formavano e l’arrancare sulle materie matematiche.

Se vieni da un liceo scientifico i corsi di Analisi e Algebra saranno uno scherzo per te, ma se non vieni da uno scientifico, come me, e hai fatto poca matematica dovrai metterci un bel po’ di sudore, fare tanti esercizi e ripartire quasi dalle basi della matematica.
Per questo, se non sei dello scientifico, ti suggerisco di farti affiancare da un libro di matematica delle superiori e, ancora meglio, di studiare insieme a qualcuno con il quale poterti confrontare su risultati e procedimenti.

Programmazione è l’altro “esame barriera” per la quale mediamente gli studenti fanno più fatica. Dipende molto dal tuo background: se hai fatto un po’ di programmazione alle superiori e soprattutto se sai già programmare – anche ad un livello molto base – , il corso sarà piuttosto semplice e ingranerai la marcia in fretta.
Se non hai mai programmato, niente paura, sei lì per imparare, no? Studia bene i concetti di base e fai tanti esercizi. So che dall’anno scorso è stato anche introdotto un parziale, sfruttalo per distribuire il carico di lavoro dell’esame.

Diritto di Internet è un corso davvero molto interessante e affronta tematiche che diventeranno sempre più centrali in futuro.

Il secondo anno

Dal secondo anno inizia il fair play, visto che i vantaggi di chi esce dal liceo scientifico iniziano ad essere meno rilevanti a questo punto del corso di studi.

Tra i corsi più belli c’è sicuramente Statistica. Studiala bene, tantissimi argomenti di questa materia sono al centro dell’intelligenza artificiale. E a te piace l’intelligenza artificiale, giusto?

Non sottovalutare Algoritmi e strutture di dati, è un corso molto impegnativo, probabilmente nella top 3 degli esami più difficili di tutto questo Corso di Laurea. Il progetto di Algoritmi e strutture dati assomigliava un po’ ad una coding challenge, ma è stato bello e si impara molto.

Per Sistemi Operativi trovi tantissimi appunti qui sul mio sito, dai un’occhiata a questa pagina ..e poi ringraziami. ;)

Il terzo anno

Mi avevano detto “ah sì ma il terzo anno è tutto in discesa, una volta passato il secondo hai molto più tempo e già la laurea in tasca”.
Eh, il c***o. Il terzo anno richiede molto impegno anche perchè avrai sensibilmente meno tempo da dedicare allo studio:

  • dovrai cercarti e attivarti per fare un tirocinio
  • dovrai rifiutare qualche proposta di lavoro (fidati, finisci la triennale e poi ne riparliamo in fondo, anche se qualche azienda proverà già a contattarti adesso)
  • dovrai, forse, rimediare a qualche esame lasciato indietro o finire qualche progetto
  • dovrai iniziare a pensare alla tesi

Il terzo anno è l’anno dei progetti: se ne fanno veramente tanti, richiedono tempo, ma si impara tantissimo. Non è scontato, ma si migliora anche l’attitudine a lavorare in team.

I progetti di Tecnologie Web, Ingegneria del Software e Applicazioni Mobili sono quelli che mi hanno appassionato e senza dubbio anche insegnato di più. Concentrati e dai il massimo.

Tirocinio

Riguardo al tirocinio, se ti perdi qualche informazione puoi sempre chiedere in segreteria, e sono gentilissimi. L’idea comunque è che devi scegliere una delle aziende convenzionate con Unibo o sceglierne una te (ti consiglio quest’ultima alternativa, che ti obbliga sicuramente a buttar giù un bel curriculum, anche in lingua inglese).

Tesi

La mia esperienza di tesi è stata sfidante ma molto soddisfacente. Ho scelto una tesi a progetto che mi è stata proposta da Iprel Progetti, società SACMI, e che ho sviluppato in qualche mesetto di lavoro alternato a studio per gli ultimi esami.
Scrivere la tesi è un’esperienza da ricordare questo proposito, ti consiglio di allenarti un po’ con LaTeX, su OverLeaf.
La tesi va discussa con una presentazione di una quindicina di minuti. Scrivimi dai contatti se vuoi dare un’occhiata alla mia presentazione per averne un’idea.

Le mie opinioni finali

Le mie opinioni finali su questo Corso di Laurea sono quindi estremamente positive, lo rifarei senza pensarci due volte e lo consiglio a chiunque abbia voglia di studiare materie informatiche

E.. dopo questa triennale?

Dopo questa triennale gli sbocchi lavorativi sono tanti, alla fine del terzo anno e appena laureato ricevevo circa una quindicina di proposte di colloquio ogni mese.
Per le magistrali/master, puoi fare qualsiasi magistrale a sfondo informatico e, con un po’ di integrazione, anche magistrali a sfondo economico. Può essere interessantissimo anche un percorso di studio successivo nella business intelligence / data analytics. Fai ciò che ti piace, le opportunità sono infinite.

Se vuoi fare altre due chiacchiere su questo tema puoi scrivermi dai contatti, mi farà piacere risponderti. :)

Grazie per la lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *